CARTA DEI SERVIZI DELLA BIBLIOTECA

ART.1 – CHE COS’È LA CARTA DEI SERVIZI

La Carta dei servizi è un impegno scritto con cui la Fondazione Tito Balestra Onlus di Longiano:

– facilita il rapporto fra utenti ed ente,

– presenta i suoi servizi,

– promette un livello qualitativo stabilito per ciascun servizio offerto (standard di qualità esplicito, controllabile, esigibile),

– garantisce un miglioramento continuo della qualità dei servizi.

Il rispetto degli standard e l’ascolto degli utenti sono i riferimenti imprescindibili per la gestione dei servizi. 

ART. 2 – I PRINCIPI

La carta dei servizi della Biblioteca Anna e Tito Balestra della Fondazione Tito Balestra Onlus si ispira alla direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri del 27/1/94 e al decreto legislativo n. 286/1999.

La Fondazione, nell’erogare il servizio, si impegna a rispettare i seguenti principi fondamentali:

Uguaglianza e imparzialità. I servizi della biblioteca sono forniti secondo obiettività, imparzialità, equità, sulla base dell’uguaglianza di accesso per tutti, senza distinzione di sesso, razza, religione, nazionalità, lingua, opinioni politiche, condizione sociale e grado di istruzione. La biblioteca rispetta la riservatezza dei dati personali e si impegna a prestare particolare attenzione nei confronti dei soggetti diversamente abili.

Continuità. I servizi della biblioteca sono erogati in maniera continuativa e senza interruzioni, tenendo conto dell’orario di apertura al pubblico e delle cause di forza maggiore. Eventuali cambiamenti o interruzioni nell’erogazione del servizio saranno preventivamente annunciati in modo da garantire, per quanto possibile, una riduzione del disagio e del tempo di eventuali disservizi.

Partecipazione e trasparenza. La biblioteca promuove la partecipazione degli utenti alla prestazione del servizio, garantendo modi e forme per inoltrare suggerimenti, osservazioni e reclami e attivando verifiche del grado di soddisfazione dei cittadini.

Efficacia ed efficienza. La biblioteca si impegna a perseguire l’obiettivo del miglioramento continuo dell’efficienza e dell’efficacia del servizio, adottando le soluzioni tecnologiche, organizzative e procedurali più idonee alla qualità del servizio.

ART. 3 VALIDITÀ DELLA CARTA DEI SERVIZI

La carta dei servizi è valida dal momento della sua emanazione da parte del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Tito Balestra Onlus, ma è per sua natura uno strumento destinato ad essere periodicamente aggiornato e modificato. Permette agli utenti di constatare il rispetto degli standard e degli impegni dichiarati, di essere informati sui cambiamenti in atto e di verificare i piani di miglioramento avviati.

ART. 4 STORIA E PATRIMONIO

La Biblioteca della Fondazione Tito Balestra Onlus è situata nell’edificio cittadino più antico, il Castello Malatestiano, risalente all’XI secolo; la vista si affaccia a nord sulla pianura e sul mare, mentre a sud si vedono le catene montuose restringersi nella rupe solfifera di Perticara.

Il patrimonio affidato alla biblioteca è costituito dalle collezioni documentali, su qualsiasi supporto registrato, cataloghi, inventari, basi di dati, periodici, attrezzature, arredi, nonché da fondi fotografici e documentari e fondi acquisiti seguito di lasciti e donazioni.

La Biblioteca aderisce al Servizio Bibliotecario Nazionale (SBN) e al Polo Bibliotecario Romagnolo; il catalogo è disponibile on-line  http://opac.provincia.ra.it ed è consultabile direttamente e immediatamente tramite postazioni informatizzate. 

 

ART. 5 – FUNZIONI

Le biblioteche sono istituti che concorrono a garantire il diritto dei cittadini ad accedere liberamente alla cultura, all’informazione, alla documentazione, alle espressioni del pensiero e della creatività umana secondo quanto previsto dalla Costituzione italiana e dal manifesto UNESCO/IFLA sulle biblioteche pubbliche, quali fondamenti della società civile e della convivenza democratica.

Le biblioteche sostengono la formazione per tutto l’arco della vita, costituiscono un punto di riferimento per le diversità culturali e allo stesso tempo contribuiscono ad accrescere la consapevolezza dell’eredità culturale e a trasmetterla alle generazioni future. Svolgono servizi di documentazione sulla realtà locale cui fanno riferimento; si propongono come patrimonio della comunità, liberamente e gratuitamente fruibile.

ART. 6 SERVIZI

La Biblioteca Tito e Anna Balestra è aperta a tutti. L’utente può accedere ai seguenti servizi:

– consultazione in sala

– fotoriproduzioni

– cataloghi on line

Possono iscriversi alla biblioteca tutti i cittadini italiani e stranieri che presentino un documento di identità valido (carta d’identità, passaporto, permesso di soggiorno, etc.). La tessera di iscrizione alla biblioteca è gratuita e consente di usufruire dei servizi di consultazione e informazione bibliografica. 

6.1 Consultazione

La consultazione dei materiali e le informazioni sulla collocazione dei materiali a scaffale vengono fornite dal personale bibliotecario.

È permessa la consultazione di libri propri nelle sale della biblioteca.

La consultazione dei documenti posseduti dalla biblioteca è gratuita.

La consultazione dei volumi collocati negli archivi e nei depositi esterni è possibile dal giorno successivo alla richiesta, compatibilmente con il personale in servizio .

Nel caso in cui danni o atti di negligenza rendano il documento inutilizzabile per la consultazione, l’utente è tenuto al riacquisto immediato. Per i documenti fuori commercio, l’utente dovrà rifondere il prezzo/valore di mercato del documento stesso. La biblioteca rimane proprietaria del documento danneggiato.

6.2 Reference

La biblioteca fornisce un servizio di informazione al pubblico, offrendo consulenze bibliografiche e assistenza alla consultazione dei cataloghi on-line della biblioteca, alla ricerca nei cataloghi di altre biblioteche e nelle banche dati che la biblioteca mette a disposizione. Il servizio di informazione si propone di aiutare l’utente a utilizzare efficacemente gli strumenti informativi e comunicativi della biblioteca. Il personale offre il proprio aiuto nel rispetto dei differenti bisogni informativi e culturali degli utenti.

Il servizio di informazione bibliografica e di assistenza agli utenti è garantito per tutto il tempo di apertura della biblioteca.

Il servizio è gratuito.

L’attivazione del servizio di reference avviene immediatamente a seguito della richiesta dell’utente. Qualora l’informazione richiesta non possa essere reperita in biblioteca, il bibliotecario fornisce le necessarie istruzioni affinché l’utente stesso possa rivolgersi ad altra istituzione in grado di soddisfare la richiesta. Per quanto riguarda ricerche scolastiche, tesine o tesi di laurea, la biblioteca indicano all’utente gli strumenti informativi e bibliografici per procedere nella ricerca in modo autonomo.

La biblioteca risponde a richieste di informazione bibliografica pervenute per fax, per e-mail o per posta nei normali tempi previsti per legge.

6.3 Riproduzioni

La biblioteca effettua servizio di riproduzione dei documenti, sia in formato cartaceo che elettronico. Per la fotocopiatura sono dovuti € 0,10 per ogni foglio A4 e € 0,15 per ogni foglio A3 come rimborso spese dei materiali e delle attrezzature utilizzate.

Il servizio di riproduzione viene effettuato in conformità a quanto previsto dalla legge italiana e dalle direttive europee sul diritto d’autore 22 aprile 1941, n. 633 e successive modificazioni e integrazioni.

È possibile fotocopiare per uso personale e di studio il 15% delle pagine di una monografia e di un periodico.

La biblioteca non è responsabile di eventuali infrazioni alle norme vigenti commesse dagli utenti.

Per motivi conservativi possono essere esclusi dalla fotocopiatura il materiale antico e di pregio, le stampe, le fotografie e i disegni e quel materiale che rischiasse detrimento dall’esecuzione delle opere di fotocopiatura.

6.4 Promozione della lettura, mostre e attività culturali

La biblioteca organizza iniziative volte a promuovere la lettura. Nell’ambito dei rapporti di collaborazione che le biblioteche hanno attivato sul territorio, gli enti, le associazioni locali e gruppi di utenti potranno proporre iniziative culturali d’interesse pubblico e senza fini di lucro coerenti con le finalità istituzionali della biblioteca. Ad ogni proposta viene data risposta motivata nei tempi previsti dalla legge.

La biblioteca organizza conferenze, presentazioni di libri, attività di lettura ad alta voce, mostre e altre iniziative culturali. Il programma è consultabile presso la Fonazione Tito Balestra Onlus e sul sito web all’indirizzo www.fondazionetitobalestra.org.

6.5 Donazioni

I doni di singoli documenti o di intere raccolte vengono accettati e incoraggiati dalla biblioteca nel caso in cui la loro acquisizione sia coerente con la natura e le finalità della biblioteca, in particolare quando arricchiscano e integrino le collezioni già presenti o servano a colmare lacune nei fondi esistenti. L’offerta di materiali già presenti in biblioteca viene accolta solo quando l’acquisizione delle copie suppletive favorisce concrete esigenze di servizio o di conservazione. I doni possono quindi essere respinti o destinati ad altre istituzioni culturali. Ai fini della conservazione i documenti ricevuti in omaggio o per scambio di pubblicazioni sono trattati in coerenza con i principi sopra enunciati.

6.6 Sezione periodici

La sezione periodici osserva il medesimo orario di apertura della Biblioteca Anna e Tito Balestra.

Il lettore si impegna a tenere correttamente le riviste e i quotidiani in consultazione. L’utente che provoca danni ai documenti è tenuto al riacquisto immediato o a rifondere il valore di mercato del documento danneggiato. Le stesse condizioni valgono per documenti sottratti o smarriti dall’utente. La biblioteca rimane proprietaria del documento danneggiato.

6.7 Raccolte speciali

Sono presenti i seguenti fondi e sezioni speciali:

– libri d’arte e d’artista

– fondo Gentili

– fondo Tito e Anna Balestra

La consultazione dei materiali speciali avviene su richiesta.

6.8 Orari di apertura e contatti:

Dal martedì alla domenica dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 19.00, lunedì chiuso.

Su richiesta e compatibilmente con gli impegni istituzionali,  è possibile variare l’orario di apertura in base ad esigenze personali.

Tel. 0547 665850 / 665420 fax 0547 667007

amministrazione@fondazionetitobalestra.org

ART. 7 GLI STANDARD DEI PRINCIPALI SERVIZI OFFERTI

Servizio

Fattore di qualità

Indicatore di prestazione

Livello di prestazione ottenuto

Iscrizione 

Rilascio tessera

tempo di attesa

immediato

requisiti

E’ sufficiente un documento d’identità valido (carta di identità, passaporto) e codice fiscale

durata

Illimitata nel tempo nell’ambito della Rete bibliotecaria di Romagna.

Riproduzioni

fotocopie

tempi

immediatamente compatibilmente con lo stato dei documenti e della fotocopiatrice

limitazioni

limiti imposti dalla legge sul diritto d’autore – servizio limitato ai documenti in possesso della biblioteca

Costo

0,10 € per formato A4
0,15 € per formato A3

ART. 8 – RECLAMI E SUGGERIMENTI

Tutti gli utenti possono segnalare eventuali disservizi riscontrati o fornire suggerimenti per migliorare i servizi erogati. Reclami e segnalazioni possono pervenire in forma verbale direttamente o telefonicamente al personale della biblioteca o in forma scritta mediante l’apposito modulo reperibile al servizio informazioni e sul sito web della Fondazione Tito Balestra Onlus. Ai reclami verrà data motivata risposta entro e non oltre 30 giorni dalla presentazione del reclamo e nella forma richiesta dall’utente.