Organizzazione

La fondazione è legata al nome di Tito Balestra , poeta tra i maggiori del Novecento italiano; si è costituita nel 1986 grazie alla donazione del patrimonio figurativo (2302 opere fra olii, grafiche e sculture) da parte delle vedova Anna Maria De Agazio. E’ un’istituzione permanente, senza fini di lucro, al servizio della comunità, aperta al pubblico, iscritta all’anagrafe Onlus dal 1998, il cui scopo primario è quello di custodire, conservare, valorizzare e promuovere lo studio e la conoscenza del patrimonio culturale.

La fondazione si propone di attuare iniziative volte a divulgare la conoscenza dell’opera grafica e figurativa contemporanea e della letteratura del Novecento con particolare attenzione all’opera di Tito Balestra. Al fine di raggiungere tali obiettivi gestisce, all’interno del castello malatestiano di Longiano, la collezione d’arte, la biblioteca ed i laboratori didattici.

La struttura organizzativa della fondazione Tito Balestra Onlus è così composta: