SAGGE SONO LE MUSE 2024 A LONGIANO

Sagge sono le musica 2024 a Longiano. Rassegna di musica classica e contemporanea

Dal 15 luglio al 21 settembre si svolgerà Sagge sono le muse 2024 a Longiano. Suoni contemporanei si mescolano al barocco e al classico per omaggi ai grandi compositori e alle opere più importanti della collezione Balestra. Non mancano le albe musicali nella splendida terrazza del Castello e una novità: il radiodramma dedicato a Samuel Beckett e Bertolt Brecht. Tra arte visiva e sonora 9 appuntamenti con musicisti di fama internazionale e giovani promesse della musica: Francesco Libetta, Sergio Scappini, Francesca Torelli, Marco Ignoti, Laura Faoro. Prima di ogni appuntamento un focus sulle opere del museo.

ARTE

Opere di importanti artisti che nel corso dei trentaquattro anni di attività della Fondazione Tito Balestra hanno voluto testimoniare con donazioni la loro vicinanza al museo di Longiano. Le opere esposte durante le serate saranno una selezione di lavori attualmente non presenti nell’allestimento, offrendo quindi una sorta di esposizione inedita.

Per la rassegna Sagge sono le muse 2024 a Longiano gli omaggi agli artisti includeranno Giulia Napoleone, Franco Gentilini, Bruno Conte, Pirro Cuniberti, Guido Strazza, e Tinin Mantegazza. Inoltre, saranno esposti alcuni capolavori grafici della collezione di Tito Balestra, tra cui opere di Chagall, Matisse e Goya. Un’opportunità unica per apprezzare sia il talento di artisti contemporanei che i capolavori di maestri del passato.

MUSICA

La proposta musicale invece spazia dalla classica alla contemporanea dai concerti all’alba all’attesissimo radiodramma dedicato Samuel Beckett, Bertolt Brecht.

Tanti i musicisti di fama internazionale a partire dal virtuoso pianista Francesco Libetta, senza dimenticare il fisarmonicista Sergio Scappini con il suo tradizionale concerto all’alba dedicato al compleanno di Tito Balestra. Grande spazio anche ai suoni contemporanei con IN NOVA sezione dedicata alla musica di oggi voluta fortemente dal direttore della Fondazione Flaminio Balestra. A settembre torna la premiazione del concorso di composizione musicale “secondo orizzonte in Musica” che in questi anni ha premiato giovani musicisti che stanno già avendo un successo personale straordinario.

I luoghi sono di rara bellezza, dalla corte alla terrazza del Castello Malatestiano, al Teatro Petrella fino all’imponente Santuario del Santissimo Crocifisso.

MUSEO

Prima di ogni serata possibilità di visitare il museo d’arte del 900 situato nei locali del Castello Malatestiano. Una Fondazione di grande importanza sia regionale che nazionale che possiede opere che i grandi circuiti museali invidiamo: Chagall, Rosai, Mafai, Sironi, Goya, Guttuso, e tantissimi altri (sono più di seimila le opere che la Fondazione possiede, derivate della collezione di Tito Balestra e dalle donazioni che continuano ad arrivare)

Come ogni anno la rassegna musicale è in collaborazione con San Marino Artist, San Marino International Music Summer Courses nella persona del suo Direttore Maestro Augusto Ciavatta.

L’ingresso è a offerta libera fino ad esaurimento posti. Per info e prenotazione a Sagge sono le muse 2024 a Longiano TEL: 0547 665850/665420 E-MAIL info@fondazionetitobalestra.org 

Biglietti disponibili su Eventbrite

Segui la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornato oppure scopri gli altri eventi in programma sul nostro sito.